CNR Nanotec @ Lecce

CNR Nanotec @ Lecce è un centro multidisciplinare per ricerca e sviluppo nel campo delle nanotecnologie. Le attività del centro si basano sull’impiego di nuovi modelli e approcci delle nanotecnologie in diversi contesti, che spaziano da studi di base, allo sviluppo di tecnologie emergenti, includendo progetti di ricerca applicata di interesse industriale e sociale. Le attività scientifiche e sperimentali sono svolte all’interno di collaborazioni nazionali ed internazionali con partner accademici e industriali, e possono essere classificate in quattro piattaforme tematiche fondamentali: Materiali, Fotonica e Optoelettronica, Nano-biotecnologie, e Dispositivi Avanzati. Il centro è supportato da una estesa infrastruttura di laboratori organizzati in sette facility per lo svolgimento di attività che vanno dalla sintesi di nuovi materiali, alla fabbricazione di dispositivi, alla caratterizzazione avanzata di materiali, sistemi funzionali e dispositivi.

Nel momento in cui la struttura leccese dell’istituto di Nanotecnologia, facente parte del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), ha affrontato lo spostamento in una nuova sede, si è palesata la necessità di dover affrontare un rinnovo completo dell’infrastruttura di networking e telecomunicazioni. Considerando la sua stessa natura, volta alla ricerca della tecnologia più avanzata ed efficiente, il CNR ha sempre mirato ad avere per le proprie strutture e ad offrire ai propri dipendenti, il meglio che il mercato potesse offrire in termini di tecnologia, in particolar modo nell’ambito delle comunicazioni aziendali.

Il polo di nanotecnologia di Lecce del CNR contiene ad oggi 12.000 mq di laboratori e facilities e più di 200 ricercatori dai diversi profili scientifici: fisici, chimici, biologi, medici ed ingegneri. L’obiettivo è quello di attrarre ricercatori da tutto il mondo e di ospitare un numero crescente di cervelli. Per questo motivo, grazie ad una facile scalabilità ed un’elastica flessibilità, innovaphone si è rivelata la soluzione ovvia per una sede tecnologica in previsione di una graduale crescita.
Considerata l’esperienza pregressa innovaphone presso la direzione generale a Roma del CNR, dove da anni è presente un impianto di telecomunicazioni ad oggi arrivato a 1500 interni, e presso la Stazione Concordia, base italo-francese situata in Antartico, è stato facile per il CNR NANOTEC selezionare innovaphone come brand di riferimento nel settore VoIP e Unified Communications and Collaboration.

La necessità di garantire una gestibilità e flessibilità completa, ottimizzando i costi di esercizio, a fronte dell’implementazione di tecnologie di UC, ha determinato in maniera definitiva la scelta di Nanotec verso innovaphone.

La nuova installazione a Lecce prevedeva i seguenti requisiti:

-          Necessità di un sistema flessibile
-          Elaborato concetto filiali
-          Possibilità di interazione non problematica con altre case costruttrici
-          Soluzione di telefonia nativamente VoIP
-          Nuovo cablaggio strutturato
-          Manutenzione snella
-          Costi di gestione ridotta
-          Ampliamento del sistema di Unified Communications
-          Sistema di crittografia avanzato e sicuro

Implementazione tecnica e sfide particolari

L’infrastruttura, completamente nuova, di Nanotec prevedeva la costruzione ex novo di un sistema di comunicazione efficiente e all’avanguardia e l’integrazione con un sistema innovaphone preesistente in centrale presso la sede di Roma. Nel data center centrale presso la sede del CNR è presente un’infrastruttura in alta affidabilità, mantenuta costantemente aggiornata alle nuove funzionalità, che innovaphone nel suo continuo processo di ricerca e sviluppo mette sul mercato. La piattaforma che integra Gateway-PBX-UC è stata utilizzata per garantire un sistema di comunicazione professionale all’avanguardia.

Per la nuova struttura di Lecce, Nanotec ha sfruttato una piattaforma integrata VoIP gateway IP3011, che ha permesso a Nanotec di avere accesso ad un flusso primario locale. Il sistema di comunicazioni innovaphone permette di connettere tra di loro più filiali creando a tutti gli effetti un unico ecosistema, grazie ad un sistema molto intelligente da innovaphone definito concetto Master-Slave. Il sistema Master-Slave di PBX distribuiti innovaphone funziona con una struttura ad albero, che individua in un PBX centrale il proprio PBX master. Tutti gli altri PBX distribuiti dell’albero sono definiti Slave. Qualsiasi estensione od utente all’interno della rete ramificata è registrata su qualsiasi piattaforma, sia essa slave o Master. Per questo motivo anche la sede Nanotec è brillantemente connessa e completamente integrata alla sede romana del CNR tramite questo sistema Master-Slave. La tipologia di sistema Master-Slave di innnovaphone, a differenza di altre proposte, non determina in nessun modo un degrado dei servizi anche in condizioni di perdita di connessione dalla sede master.

Lo scenario creato prevede pertanto un PBX slave appoggiato su piattaforma IP3011, connesso alla sede principale a Roma, dove risiede il PBX Master, via IP in H323, sfruttando il protocollo ENUM, sia quello standard che quello proprietario, con garanzia della crittografia e della sicurezza. Così facendo è garantita la totale autosufficienza locale del PBX leccese di Nanotec, che anche in caso di caduta di connessione al proprio Master di Roma, continua a vivere autonomamente, nonostante le configurazioni e le licenze di funzionamento del sistema risiedano centralmente e continuando a mantenere tutte le funzionalità operative del sistema. Questo pregio, garantito da un sistema innovaphone altamente avanzato, ha garantito a Nanotec totale indipendenza dalla sede del CNR, e al nostro partner, Omniconnect, un’agevole gestione dell’impianto da remoto e in teleassistenza.

A completare la soluzione, Nanotec ha selezionato i nostri telefoni IP111, IP240 e i telefoni design di alta fascia IP232. Adattatori analogici IP29 a collegamento di alcuni telefoni e fax analogici e per il collegamento degli ascensori completano la soluzione.

Al fine di offrire ai propri ricercatori un ambiente di lavoro  moderno, alcune postazioni di lavoro sono state completate da servizi di Unified Communication, come già avvenuto con successo nella sede principale degli uffici di Roma.  

Vantaggi della nuova soluzione

L’installazione è stata veloce e indolore: grazie ad un sistema innovaphone di rollout efficace e rapido, è stato possibile realizzare in due giorni l’attivazione della centrale sfruttando il provisioning automatico degli apparati, garantendo inoltre sistemi avanzati di crittografia delle comunicazioni e sicurezza sulle registrazioni.

Al momento dell’intervista, Gianvito De Iaco, Responsabile ICT  dell’Istituto di Nanotecnologie @Lecce, ha dichiarato che “i dipendenti del Centro sono altamente soddisfatti, sia per la qualità della voce, sia per la facilità d’uso dei dispositivi". L’interfaccia grafica dei dispositivi innovaphone si è infatti sempre contraddistinta per essere user-friendly e intuitiva all’utilizzo. L’esito dell’installazione è risultato ed è stato dichiarato positivo dal Responsabile ICT, il quale dichiara inoltre che “in confronto alla soluzione telefonica cui era precedentemente abituato, amministrazione e manutenzione sono molto più semplici e celeri in qualsiasi situazione” e che da un punto di vista economico “la soluzione presenta costi di gestione ridotti, pur garantendo maggiori funzionalità”.

Nicola Burchi, CEO e IT Manager di Omniconnect, Partner del progetto, dichiara che “Nel complesso, l’installazione è avvenuta senza alcun intoppo, come da Omniconnect pianificato preventivamente con il cliente. A distanza di tempo, ulteriori contatti con il cliente hanno confermato la soddisfazione fin da subito esternata dagli utenti fruitori del sistema”.

Categ. Denominazione Data Dimensioni
application/pdfinnovaphone Case Study: CNR Nanotec @ Lecce - IT2017-05-18268 KB
application/pdfinnovaphone Case Study: CNR Nanotec Lecce - DE2017-05-18292 KB
application/pdfinnovaphone Case Study: CNR Nanotec Lecce - EN2017-05-18288 KB
application/pdfinnovaphone Case Study: CNR Nanotec Lecce - FR2017-05-18290 KB
application/pdfinnovaphone Case Study: CNR Nanotec Lecce - ES2017-05-18288 KB
application/pdfinnovaphone Case Study: CNR Nanotec Lecce - PL2017-05-18316 KB


innovaphone usa i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web. Per ulteriori informazioni si rimanda alla nostra Informativa sulla Privacy. Continuando ad utilizzare il sito Internet fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.
OK