L’aeroporto di Münster/Osnabrück

L’aeroporto di Münster-Osnabrück opta per la nuova soluzione di comunicazione di innovaphone e ottiene maggiore mobilità e flessibilità

L’aeroporto di Münster/Osnabrück (FMO) fu inaugurato nel 1972 e funge da collegamento per le confinanti regioni della Bassa Sassonia, il nord del bacino della Ruhr, il territorio di Münster, quello di Ems e parti dell’Olanda. Nei due terminal si ha prevalentemente un transito di voli nazionali ed europei; nel 2016 sono stati contati 787.000 passeggeri. Dopo che il sistema telefonico interno aveva svolto la sua funzione per ben 15 anni, la direzione ne ha deciso la modernizzazione sulla base del PBX innovaphone.

Dopo 15 anni di onorato servizio, il centralino telefonico in uso all’aeroporto di Münster/Osnabrück, con componenti IP e basato su un server Linux, era diventato ormai obsoleto. L’interconnessione di tre interfacce PRI con un totale di circa 800 estensioni avveniva attraverso tre zone di distribuzione centrali con vecchia tecnologia telefonica ad armadi. Non esisteva alcuna possibilità per l’interconnessione di un qualsiasi softphone o cuffie speciali mentre una soluzione di Unified Messaging di terze parti era stata integrata al centralino telefonico attraverso diverse interfacce. In definitiva si trattava di una struttura che ormai non era più all’altezza di un aeroporto moderno.

Una volta che è stata presa la decisione di dotare la struttura di una nuova centrale, è stato preparato un catalogo di prestazioni per la nuova soluzione. Queste che seguono erano le principali richieste:

• gestione di un maggior numero di porte analogiche ad alta densità
• un multi-utente affidabile
• attenzione alle necessità individuali dei clienti (ad es. di agenzie di viaggi)

A questo si aggiungeva, nella realizzazione tecnica, il fatto di bypassare un tratto di 1.000 metri di linee analogiche di rame. Alla fine, dopo aver esaminato tutte le possibili soluzioni, la scelta è caduta sul PBX innovaphone. Francisco Rodriguez, CEO della società FMO Münster/Osnabrück GmbH, ha commentato in questo modo i fattori decisivi della scelta: “La soluzione innovaphone è al passo coi tempi, molto innovativa e compatta in quanto a spazi. Risponde a tutte le aspettative ed inoltre permette l’integrazione futura di nuove funzionalità. Per noi è stato importante anche il potente concetto di ridondanza del PBX innovaphone.”

Installazione della nuova soluzione: più mobilità e flessibilità

Il processo di transizione verso la nuova soluzione di telefonia IP e Unified Communication ha richiesto in totale circa 6 mesi di lavoro. Al fine di garantire il funzionamento normale dell’intera attività dell’aeroporto, ci si è decisi per una “migrazione graduale”; il che significa un passaggio graduale alla nuova soluzione. Le connessioni analogiche sono state sostituite parzialmente con collegamenti IP, sostituite in oltre 30 cabine di smistamento e installate in armadi a 19”.
Tutte le interfacce PRI e le estensioni sono state integrate direttamente nel nuovo sistema. Il cambio da analogico a IP è stato effettuato tramite dei gateway VoIP innovaphone IP800, IP810 e IP1060. Allo stesso tempo questi gateway fungono anche da piattaforma hardware per il software del PBX innovaphone.

Tutti i dispositivi analogici, come ad es. fax e citofoni, sono stati integrati nell‘infrastruttura IP per mezzo dell‘adattatore analogico IP28 innovaphone. I telefoni del vecchio sistema sono invece stati rimpiazzati dai moderni telefoni IP innovaphone modello IP110 e dai telefoni della linea design innovaphone IP222 e IP232, dotati di schermo a colori e (IP232) di touchscreen. Con il PBX innovaphone si è potuta realizzare in modo veloce e senza complicazioni anche la desiderata integrazione di cuffie auricolari e softphone. Con il Software Phone di innovaphone il PC Windows assume le funzioni di un telefono e la voce viene trasmessa attraverso auricolari USB. Inoltre, con il Software Phone innovaphone, grazie all’interconnessione via Bluetooth o DECT, il personale aeroportuale può godere di una maggiore flessibilità e libertà rispetto a quella offerta dai vecchi dispositivi analogici.

Con ciò, la “mobilità” non costituisce più quindi soltanto l’attività principale dell’aeroporto FMO, ma diventa un concetto relativo all’infrastruttura delle comunicazioni al suo interno: a prescindere dal dispositivo utilizzato per compiere una chiamata, all’interlocutore viene mostrato sempre lo stesso numero di interno. I numeri di quattro cifre utilizzati precedentemente per gli interni sono stati mantenuti anche con la migrazione al nuovo sistema. In questo modo il personale dell’aeroporto può continuare ad essere raggiunto tramite i vecchi numeri esistenti. Questa soluzione “One Number Concept” è stata implementata da innovaphone anche sugli smartphone attraverso una app iOS e Android appositamente sviluppata in proprio. In questo modo gli smartphone funzionano come estensioni mobili del PBX innovaphone.

Presso tutti i posti di lavoro dell‘aeroporto dotati di un client Windows è stata implementata anche la soluzione UC innovaphone. Al momento il client UC myPBX innovaphone ancora non viene utilizzato per video e Application Sharing. Con la nuova versione del PBX innovaphone saranno disponibili in aeroporto anche queste funzioni. In tutto, in questo momento circa 300 posti di lavoro sono attrezzati con myPBX.

Amministrazione e manutenzione semplici

L’installazione della nuova soluzione ha avuto luogo in modo assolutamente tranquillo e senza problemi. Gli unici problemi tecnici si sono avuti in relazione alla rete di linee analogiche in rame già esistente nell’aeroporto: una difficoltà a livello tecnico che si è però potuta risolvere aumentando a 48V la tensione alimentazione.

Il nuovo impianto telefonico convince soprattutto in tema di amministrazione e manutenzione: “Grazie alla soluzione basata sul web ed al suo breve tempo di riavvio, il sistema può essere gestito in maniera molto semplice dall’amministrazione. Anche la manutenzione è estremamente semplice, tanto che possiamo calcolare un dimezzamento dei costi ad essa destinati,” commenta Francisco Rodriguez. In tal modo si può ben affermare che le aspettative economiche e tecniche poste nella soluzione innovaphone siano state corrisposte nel migliore dei modi, tanto che lo stesso Francisco Rodrigues ne trae un bilancio molto positivo: “Il nuovo centralino pure IP si integra perfettamente nel nostro “One Net Concept”. La telecomunicazione ed il sistema informatico ora non solo funzionano in parallelo, ma vengono anche interconnessi in maniera estremamente funzionale, cosa che ci ha permesso di ottimizzare finora molti processi in questi ambiti. Ed andando avanti continuiamo anche a scoprire sempre nuove ulteriori possibilità del centralino innovaphone, il che di conseguenza ci consente di introdurre nuove procedure nell’ottimizzazione di processi o di modernizzare quelle vecchie.”

 

Seleziona una nuova case study

 

Abbiamo un’ampia gamma di interessanti testimonianze dei nostri clienti. Se sei interessato ad un settore specifico ti invitiamo ad utilizzare l’apposito filtro.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza nella navigazione sul nostro sito web. Ciò include i cookie necessari, indispensabili per il funzionamento del sito, i cookie statistici, utilizzati esclusivamente a scopi statistici in forma aggregata, quindi anonima, ai fini di ottimizzazione del sito, e i cookie di funzionalità che consentono di fornire funzionalità avanzate all’utente. Puoi scegliere liberamente quali categorie accettare. Ti preghiamo di prendere nota che, in base alle tue impostazioni, non tutte le funzionalità del sito potrebbero essere disponibili. Se accetti tutti i cookie, avrai pieno accesso ai servizi del nostro sito web. Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra Privacy Policy.

   
    Impostazioni dei cookie