Ganter Interior

Ganter Interior installa in tutto il mondo la soluzione di comunicazione di innovaphone

Armani e de Beers, Nespresso e Luis Vuitton, Prada e Lindt & Sprüngli - l’elenco delle referenze di Ganter Interior si legge come il Who is Who dei marchi internazionali di ottima qualità. L’azienda, con sede a Waldkirch nella Foresta Nera, realizza arredamenti d’interni in tutto il mondo secondo i più elevati requisiti funzionali e di un brillante livello creativo. Circa 350 dipendenti lavorano nelle sedi Ganter in Germania, Svizzera, Italia, Francia, Inghilterra, Cina e USA. Nella sede centrale, l’azienda ha completato, in più fasi, la modernizzazione della propria infrastruttura di comunicazione: da un PBX tradizionale ad un sistema VoIP di innovaphone fino ad un PBX virtuale (IPVA).

La situazione di partenza di Ganter Interior a Waldkirch era classica: l’ormai „veterano“ PBX di un rinomato produttore stava mostrando la sua età e non riusciva più a soddisfare le esigenze di una moderna infrastruttura di comunicazione. In particolare, il carico per la manutenzione del sistema esistente era alto, l’amministrabilità non era soddisfacente ed il bisogno di spazio e di energia non erano più in linea coi tempi.

Già nel 2009, un nuovo ufficio della società era stato dotato, sulla base dell’infrastruttura disponibile, di un VoIP Gateway IP800 della società innovaphone: siccome i cablaggi necessari per una connessione tradizionale al PBX della sede della società non erano disponibili e si volevano evitare cablaggi aggiuntivi, si decise di collegare il nuovo sito tramite una soluzione VoIP. Nel 2011, la System House consulente, la società Bechtle, ha messo in campo, con le soluzioni di innovaphone, una transizione completa al VoIP. In via sperimentale ed in un secondo tempo, un ulteriore ufficio è stato convertito al Voice-over-IP, abbinando il PBX tradizionale esistente ad un innovaphone VoIP Gateway: parola chiave "migrazione graduale". In una seconda fase, il VoIP Gateway IP800 disponibile è poi stato utilizzato come Master PBX e un nuovo VoIP Gateway IP1060 è stato configurato come accesso S2M al provider o al centralino.

Con la nuova infrastruttura, il carico di amministrazione si è notevolmente ridotto. In particolare, le aziende con una struttura a filiali come Ganter Interior traggono evidenti benefici dalla possibile amministrazione centralizzata dell’innovaphone PBX, in quanto il PBX può essere gestito su più sedi, con accesso protetto e comodamente, tramite browser web. Le diverse versioni del firmware dei telefoni sono automatizzate tramite l’innovaphone Update Server e rese uniformi. Con un clic del mouse, l’amministratore può creare utenti in una località differente ed effettuare tutte le impostazioni degli utenti e dei dispositivi. Anche la regolazione dell’innovaphone PBX avviene in modo facile e veloce sulla postazione centrale. Il Wizard consente la semplicissima installazione del software, uno strumento di rollout supporta l’installazione dei terminali ed il server di update integrato gestisce centralmente tutti gli update per i gruppi di dispositivi in rete. Con questo e con l’utilizzo di template, è stato possibile ridurre al minimo il carico amministrativo.

Impianto telefonico virtuale (IPVA) nella sede centrale dell’azienda

Nella sede centrale dell’azienda dovevano essere disponibili moderne applicazioni di Unified Communications in generale e di videotelefonia in particolare. È stato quindi implementato il più recente Firmware di innovaphone ed installato l’innovaphone PBX virtuale come applicazione Software. L’innovaphone Virtual Appliance (IPVA) è installato in un ambiente VMware e comprende l’intera gamma di prestazioni dell’innovaphone PBX. I vantaggi della soluzione IPVA: non ha bisogno di sistemi operativi esterni, come Linux o Windows, perché si basa direttamente sull’istanza VMware.

Questo non solo permette un risparmio di tempo, ma anche, in misura significativa, sui costi. Nel frattempo, l’IPVA funziona con quasi 400 licenze di porta ed in modo estremamente stabile. Lo conferma anche Steffen Olbrich, Responsabile IT di Ganter Interior, molto soddisfatto dell’affidabilità della soluzione innovaphone: "Nell’hardware innovaphone non c’è stato ancora nessun guasto. Lavora da mesi senza nessun problema." E non solo: "Anche da un punto di vista ecologico, l’innovaphone PBX ci entusiasma. I componenti sono realizzati in acciaio inox durevole, emettono poco calore e non richiedono ventole „divoratrici“ di energia. In questo senso, il nuovo sistema telefonico si adatta bene alla nostra filosofia aziendale di sostenibilità", continua Steffen Olbrich.

Differenti esigenze nelle varie sedi internazionali

Anche per il collegamento delle altre filiali in Germania ed internazionali, Ganter Interior si affida agli innovaphone VoIP Gateway. L’innovaphone PBX virtuale a Waldkirch agisce come Master PBX sul quale si registrano le altre filiali. A Tauberbischofsheim, Osnabrück, Merano e Parigi sono in funzione PBX locali che girano su VoIP Gateway innovaphone IP800, IP305 ed IP302. L’unica eccezione sono le filiali Ganter a New York e Shanghai che erano finora integrate nell’infrastruttura tramite una connessione SIP. La filiale di Shanghai è stata attualmente dotata di dispositivi innovaphone ed integrata nel sistema. Tutta la filiale è ora collegata al Master PBX a Waldkirch tramite un provider SIP con un IP302 come sistema VoIP ed una comune connessione SIP.

A New York, è attualmente in pieno svolgimento la completa conversione a SIP. Finora, l’integrazione nel mondo VoIP di Ganter Interior era stata realizzata tramite una Single SIP-Connection. Entro la fine di quest’anno verrà realizzata una connessione VoIP completa tramite un provider locale, basata su un innovaphone IP302. A causa della mancata disponibilità della certificazione degli innovaphone PBX da parte del provider SIP americano competente, la transizione completa a SIP deve essere rimandata.
Al fine di realizzare comunque l’integrazione nel sistema Master PBX centrale, in una prima fase il PBX esistente deve essere sostituito da un IP38. L’IP38 prende in carico la connessione alla rete telefonica analogica americana disponibile. Grazie alle funzionalità SIP integrate nell’IP38, in una fase successiva è possibile commutare sulla comunicazione SIP corrente.
In tutta la struttura c’è un piano di numerazione piatto con conversione verso i rispettivi uffici locali. Come server di update, configurazione e backup è attiva la scheda Compact Flash sull’IPVA. Questo approccio si è dimostrato estremamente valido nelle postazioni molto distanti: le linee disponibili sono ora appesantite solo dal traffico dati che per forza di cose deve transitare su di esse. Quello che non deve passare sulla linea, come ad esempio gli update, viene portato a termine tramite la scheda Compact Flash.

Mentre nelle filiali tedesche è stato possibile effettuare in 2-3 giorni/uomo la transizione al VoIP dai sistemi bus proprietari e terminali non compatibili, ciò si è rivelato in parte difficile specialmente in Italia, Francia e Cina. Siccome spesso la rete telefonica disponibile non era ottimale e non rifletteva lo stato attuale della tecnologia, si è arrivati più volte ad interruzioni delle chiamate dovute alla linea e non era assicurata la costante raggiungibilità.

"Durante la transizione bisogna generalmente mettere in conto che nella selezione del provider possono sorgere problemi che, di solito, è però poi possibile risolvere nel giro di pochi giorni", afferma Steffen Olbrich. "Non è sufficiente avere un’eccellente tecnologia come quella di innovaphone" continua Olbrich. "L’impianto innovaphone è molto ben amministrabile e dispone di ampie funzionalità. La configurazione può essere presa in carico, in gran parte, dall’IT interna.

Eppure si rimane sempre, in ultima analisi, anche dipendenti dai servizi dei provider locali e si deve chiarire in anticipo quali sono i requisiti richiesti." A questo punto "acquista valore anche la buona cooperazione con il partner contrattuale Bechtle, che è stata determinante per il successo dell’installazione" sottolinea elogiando Christoph Harberla, Direzione IT & Organizzazione / Head of IT della società Ganter Interior.

Equipaggiamento flessibile delle postazioni di lavoro, amministrazione trasparente

Tutte le postazioni di lavoro negli uffici di Ganter Interior sono dotate di terminali innovaphone del tipo IP200 per la telefonia tradizionale. Ogni dipendente ha accesso alla rubrica telefonica centrale. Inoltre, circa il 50% dei dipendenti lavora con le cuffie. Al momento, in diverse sedi sono utilizzati in modalità test gli innovaphone Software Phones. In questo caso il PC Windows o il Notebook funge da telefono business.

Come interfaccia utente è utilizzato lo Unified Communications Client myPBX. Se i test procederanno in modo molto promettente, le singole postazioni di lavoro verranno dotate della soluzione UC di innovaphone. Attualmente, Ganter Interior dispone di 50 nuovi telefoni IP di innovaphone del tipo IP111 acquistati nell’ambito della promozione V.11. In questo modo viene anche portato avanti il tema delle Unified Communications e vengono testate nuove funzionalità come, ad esempio, l’innovaphone Application Sharing.

In linea generale, i dipendenti di Ganter Interior sono molto soddisfatti della nuova soluzione di comunicazione. Anche per gli amministratori responsabili, il lavoro quotidiano con la soluzione di innovaphone è molto più facile rispetto al sistema precedente. "L’amministrazione è di gran lunga migliore. Le attività di routine, come aggiungere utenti, configurare gruppi di chiamata o la mappatura per numeri specifici, l’inoltro automatico al fax e cose simili, sono molto più facili e comode rispetto al sistema precedente", sottolinea Steffen Olbrich. Della massima flessibilità si occupa la funzione di Hotdesking, che consente di trasferire l’interno telefonico personale di un dipendente alla scrivania dove sta in quel momento lavorando.
Anche la conclusione sul sistema di innovaphone è molto positiva. "Il carico per la manutenzione del nuovo impianto è quasi pari a zero. L’hardware è praticamente privo di disturbi", afferma Christoph Harberla e conclude: "Grazie alla nostra esperienza, ora lo sappiamo: quando si tratta di ‚innovaphone‘, c’è garanzia di qualità "!

 

Seleziona una nuova case study

 

Abbiamo un’ampia gamma di interessanti testimonianze dei nostri clienti. Se sei interessato ad un settore specifico ti invitiamo ad utilizzare l’apposito filtro.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza nella navigazione sul nostro sito web. Ciò include i cookie necessari, indispensabili per il funzionamento del sito, i cookie statistici, utilizzati esclusivamente a scopi statistici in forma aggregata, quindi anonima, ai fini di ottimizzazione del sito, e i cookie di funzionalità che consentono di fornire funzionalità avanzate all’utente. Puoi scegliere liberamente quali categorie accettare. Ti preghiamo di prendere nota che, in base alle tue impostazioni, non tutte le funzionalità del sito potrebbero essere disponibili. Se accetti tutti i cookie, avrai pieno accesso ai servizi del nostro sito web. Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra Privacy Policy.

   
    Impostazioni dei cookie