News Ticker

2020-09-15 | Newsticker
innovaphone ha ottenuto il marchio di fiducia "IT Security made in EU"

 

La piattaforma innovaphone myApps (incluso il centralino telefonico IP innovaphone PBX,) dispone di molteplici meccanismi di sicurezza diversi che, insieme, offrono la migliore protezione possibile agli attacchi informatici.

In questo ambito, nell’agosto 2020 innovaphone ha ottenuto il marchio di fiducia "IT Security made in EU". Il marchio è stato introdotto quest’anno da TeleTrusT, l’Associazione federale per la sicurezza informatica nell’ambito di un’iniziativa di etichettatura. Il nuovo marchio si aggiunge al sigillo di qualità "IT Security made in Germany", che innovaphone può vantare già da diversi anni.

 

Il marchio „IT Security made in EU“ viene conferito alle aziende che rispondono ai seguenti requisiti:
  • La sede centrale dell’azienda deve essere nell’UE.
  • L’azienda deve offrire soluzioni di sicurezza IT degne di fiducia.
  • I prodotti offerti non devono contenere accessi nascosti (no "Backdoors").
  • La ricerca e lo sviluppo sulla sicurezza IT della società devono aver luogo nell’UE.
  • La società deve impegnarsi a soddisfare i requisiti del regolamento generale sulla protezione dei dati dell’ UE.

La sicurezza ha la massima priorità per innovaphone. Leggi di più sui numerosi meccanismi di sicurezza del sistema innovaphone PBX.



2020-09-07 | Newsticker
Evento KONVERTO talks crystal clear communication - 3 settembre 2020

 

Complici la splendida giornata di sole, l’interesse dei partecipanti e la perfetta organizzazione del nostro partner KONVERTO AG,  l’evento al Messner Mountain Museum  Firmian è stato un successo!

All’insegna del motto "talks crystal clear communication", KONVERTO ha presentato insieme ad innovaphone soluzioni per una comunicazione efficiente in un mondo fortemente interconnesso. 

Ringraziamo il nostro partner KONVERTO AG per la professionalità e l’impegno che lo contraddistinguono.



2020-07-29 | Newsticker
Lo sapevi? Ecco come funziona la tecnologia IP per le chiamate di emergenza e le centrali di controllo

Cosa succede quando componiamo il 118 o gli altri numeri di emergenza?

I soccorsi in caso di bisogno: 118 per le emergenze sanitarie, 115 per i vigili del fuoco, 113 per la Polizia, 112 per i Carabinieri – ognuno conosce questi numeri. Quello che invece molti non sanno è che cosa succede quando noi componiamo uno di questi numeri: la telefonata non arriva alla sede locale del soccorso medico o dei vigili del fuoco, della polizia, ecc., ma ad una centrale di emergenza.

In Germania, ad esempio, esistono attualmente oltre 400 centri di controllo di questo tipo, ognuno dei quali è responsabile di uno o più distretti amministrativi o di una città più grande. Attraverso la rete di telecomunicazioni, le chiamate di emergenza vengono automaticamente indirizzate al centro di controllo locale responsabile, da dove vengono inviate le risorse necessarie (ad es. veicoli di emergenza, soccorritori, medico di emergenza, ecc.

NOTA: in Italia, al momento, la situazione è ancora fluida e comunque diversa da regione a regione, in quanto fortemente in ritardo sulle direttive europee. Per avere un’idea più dettagliata sulla situazione nel nostro Paese puoi dare un’occhiata qui.

Come viene garantito che una chiamata di emergenza finisca nel giusto centro di controllo?

A questo scopo, per le chiamate di emergenza le informazioni sulla posizione del chiamante vengono sempre trasmesse. In caso di emergenza, questo può salvare delle vite! Se non si sa quale centro di controllo è responsabile - ad esempio in caso di incidente in autostrada - o se non si è in grado di parlare, la rete continuerà a instradare in modo affidabile la chiamata d’emergenza al centro di controllo corretto.

Per le chiamate via cellulare, la localizzazione viene determinata tramite GSM (la localizzazione viene determinata tramite il cellulare o i cellulari circostanti) e, da poco tempo, anche tramite GPS (per gli smartphone più recenti con l’attuale versione Android o iOS). Quest’ultimo è noto anche come “Advanced Mobile Location” (AML). AML è un servizio attraverso il quale lo smartphone riconosce se si tratta di una chiamata di emergenza in base al numero di telefono, attiva automaticamente il GPS e invia i dati di posizione al centro di controllo con una precisione di pochi metri, sia via Internet che via SMS.

Per le chiamate d’emergenza dalla rete fissa, la posizione del chiamante viene determinata tramite una banca dati di localizzazione nella quale ogni connessione di rete fissa si trova inserita con il corrispondente indirizzo ufficiale.

E cosa c’entra innovaphone con tutto questo?

I nostri gateway innovaphone sono installati come componente centrale nella tecnologia dei centri di controllo di emergenza di attualmente 16 centri di controllo. Qui collaboriamo con il nostro partner tecnologico SELECTRIC Nachrichten Systeme GmbH di Münster, che fornisce ai centri di controllo e ai veicoli di comando di emergenza postazioni di lavoro di dispatcher per telefonia e radio.

Una speciale sfida: la conversione a IP e i requisiti richiesti dalla Linea Guida Tecnica delle connessioni per chiamate d’emergenza Edizione 2.0

Ciò che nel settore privato e aziendale è già stato in gran parte completato, ora interessa anche le linee di chiamata d’emergenza (118, 115, 113, 112, ecc.): proprio come tutte le altre connessioni di telecomunicazione, anch’esse sono influenzate dal passaggio all’IP (ovvero dalla tecnologia ISDN al SIP). Secondo Telekom, in Germania questo passaggio deve essere completato entro la fine del terzo trimestre 2020.

Ma cosa fanno i centri di controllo, le cui strutture per le chiamate di emergenza fino alla data del passaggio non sono in grado di supportare l’IP? Nessun problema con i nostri gateway VoIP appositamente testati da Telekom a questo scopo! Non solo soddisfano gli ultimi requisiti tra quelli descritti dall’agenzia federale per le reti (Bundesnetzagentur) nelle Linee guida tecniche per le connessioni delle chiamate di emergenza (TR Notruf 2.0), ma sono anche la soluzione perfetta per una migrazione IP graduale e senza intoppi.



2020-07-17 | Newsticker
Highlights della innovaphone Release-Note: V13r1 SR15

 

SIP provider update – Germania

74672 - SIP-Provider Profile DE-MDCC_Magdeburg_City_Com-SIP_Trunk


Calendar: Nuovo selettore per la scelta dell’indirizzo e-mail visualizzato

74016 - Calendar: added switch to select usage of internal or external Exchange address

Nel plugin PBX Manager del Calendario è ora possibile selezionare con uno switch se utilizzare l’indirizzo e-mail interno o esterno riportato da Exchange. Per default viene utilizzato l’indirizzo esterno.


AP Manager: configurazione semplificata del server DNS per Application Platform

73325 - AP Manager: make DNS servers configurable

Il server DNS per l’Application Platform è ora configurabile in AP Manager alla voce Impostazioni.

 

Visualizza qui la Release-Note V13r1 SR15 completa.



2020-07-15 | Newsticker
Devices App: amministra la tua rete aziendale con innovaphone myApps

 

Le moderne reti aziendali sono sempre più complesse. Che si tratti di piccole aziende o di grandi società, con un’unica sede o multisede, le sfide che la gestione e l’amministrazione della telefonia pongono quotidianamente ai responsabili IT sono sempre più ardue. Oggi più che mai inoltre, lo smart working è la modalità di lavoro più diffusa, molti dipendenti lavorano da casa o in viaggio. Il risultato: numerosi dispositivi in una moltitudine di reti diverse private e mobili, difficili da gestire con metodi convenzionali e dispendiosi in termini di tempo e risorse.

Essere sempre raggiungibili telefonicamente è un’esigenza fondamentale per ogni azienda. Ciò pone molte imprese difronte a un grande dilemma: da un lato, la necessità di garantire la sicurezza e la disponibilità della rete e dei dispositivi associati, dall’altro quella di mantenere i costi il più possibile bassi e garantire al tempo stesso la massima sicurezza.

La Devices App è la risposta ideale a questo dilemma. Come parte della piattaforma di collaborazione e di comunicazione universale innovaphone myApps consente una gestione chiara, sicura e centralizzata di tutti i dispositivi di un’installazione – dai  gateway VoIP ai dispositivi finali, come i telefoni.

 

Principali funzioni e vantaggi della Devices App:

  • Tutte le classiche attività di amministrazione come update, backup e modifiche di configurazione, estensioni con dispositivi aggiuntivi o anche downgrade possono essere eseguiti in modo semplice e veloce – senza la necessità di passare da un programma di amministrazione all’altro.
  • E’ possibile integrare nell’infrastruttura nuovi gateway o telefoni in pochi secondi. Anche lo stesso utente può configurare i propri terminali direttamente senza alcun problema
  • L’amministratore può accedere a tutti i dispositivi, ovunque si trovino e superare anche eventuali barriere di accesso come firewall o router. L’amministratore inoltre può accedere alla Devices App indipendentemente dalla postazione di lavoro in cui si trova, ad esempio dal suo home office. L’accesso all’App è criptato e assolutamente sicuro - il login avviene tramite autenticazione a due fattori.
  • La Devices App garantisce che su tutti i dispositivi sia installato il firmware attuale e corretto ed effettua automaticamente le impostazioni corrette per un funzionamento sicuro e senza problemi.

 

In scenari Cloud l’utilizzo della Devices App ha ulteriori vantaggi:

  • E’ possibile gestire centralmente dispositivi di diversi clienti e con diverse versioni software, così come le relative licenze (base per la fatturazione mensile). Un semplice clic del mouse è sufficiente per passare da un dispositivo all’altro.
  • E’ possibile raggruppare i dispositivi in categorie ottenendo così una migliore visione d’insieme. Appositi filtri facilitano ulteriormente la ricerca.
  • Se un cliente finale vuole occuparsi direttamente dell’amministrazione della propria installazione, l’amministratore può mettergli a disposizione una propria Devices App esclusivamente per l’amministrazione dei suoi dispositivi.

 

Così come avviene per la Devices App, l’amministratore può accedere tramite l’interfaccia utente del client innovaphone myApps ad una serie di altre App per Amministratori, ad esempio l’applicazione Alarms App, la Files App e la PBX Manager App. Le singole app sono interconnesse in modo che, ad esempio, con un clic sul display di allarme nella Alarms App, si apra automaticamente la configurazione del relativo dispositivo nell’applicazione Devices App.

 

Scopri di più sulle App per Amministratori di innovaphone.

 



2020-06-26 | Newsticker
Home Office: cinque suggerimenti per una maggiore produttività e una collaborazione efficiente

Lo Smart Working fa ormai parte della vita quotidiana di molte persone e si è affermato nel mondo del lavoro moderno. Oltre ai numerosi vantaggi, lavorare all’interno delle proprie quattro mura richiede anche molta autodisciplina, concentrazione e una buona pianificazione.

Come fare in modo che la produttività, la concentrazione e, non da ultimo, la cooperazione e i contatti sociali non vengano trascurati nel lavoro da casa? Abbiamo effettuato l’autotest - ovviamente con la nostra piattaforma universale di lavoro e di comunicazione myApps - e messo insieme alcuni suggerimenti utili per lavorare con successo in home office:

Suggerimento 1: Niente pigiama

Potrebbe essere allettante al mattino sedersi al computer con un caffè in pigiama e, se mai, sostituirlo poi nel corso della giornata con pantaloni della tuta e felpa. Ma neanche lavorando da casa il nostro abbigliamento dovrebbe essere troppo informale. Perché questo ha un effetto inconscio sul nostro umore - e il "look pantofolaro" non è esattamente favorevole a una mentalità produttiva! Certo, non deve necessariamente essere il vestito giacca e cravatta, il tailleur o il costume aziendale. Ma un look da ufficio comodo e appropriato aiuta a passare mentalmente alla modalità lavoro.

A proposito: anche il passaggio al rovescio, cioè dalla modalità lavoro a quella di fine giornata, funziona meglio se il confine tra impiego e tempo libero si riflette anche nell’abbigliamento - parola chiave "equilibrio tra lavoro e vita privata"!

Suggerimento 2: Il coraggio di mostrarsi sullo schermo

Accendere la webcam quando si effettua una chiamata! Questo all’inizio può risultare insolito e suscitare in noi qualche resistenza, ma abbiamo notato che, sia che si tratti di una breve telefonata con un collega che di una teleconferenza con più partecipanti, la comunicazione tra le persone guadagna enormemente in qualità se si riesce non solo a sentire la persona all’altro capo della linea, ma anche a vederla. E uno dei rimedi efficaci contro il "distanziamento sociale" può essere quello di vedere regolarmente il tuo collega preferito anche via video in Home Office.

A proposito: in questo caso, il fatto di prendere a cuore il suggerimento 1, avrà come risultato che anche le videochiamate spontanee di colleghi, clienti o superiori non ti metteranno in difficoltà.

Suggerimento 3: Cuffia anziché gomito del tennista

Neanche lavorando in Smart Working si dovrebbero trascurare il movimento e lo sport, ma tenere saldamente in mano il ricevitore del telefono durante una riunione della durata di diverse ore non è sicuramente uno degli esercizi di fitness consigliati. Se invece utilizzi un auricolare o una cuffia, non solo eviti la tensione e il dolore alla spalla, ma hai anche entrambe le mani libere, ad esempio per condividere lo schermo o prendere appunti.

A proposito: gli auricolari wireless ti consentono persino di alzarti durante le lunghe conversazioni e fare qualche passo nella stanza - la tua schiena ti ringrazierà!

Suggerimento 4: Evitare rumori molesti

Il cinguettio degli uccelli attraverso la finestra aperta, il trapano del vicino, o anche semplicemente il fruscio della carta o la ventola del notebook: lavorando da casa tali rumori di fondo spesso non possono essere evitati. Dovresti fare attenzione a questo: anche se personalmente riesci a non fare caso a questi rumori, spesso essi sono invece molto fastidiosi per gli altri partecipanti alle conferenze telefoniche o video. Si consiglia pertanto di spegnere il microfono quando non si parla.

A proposito: nel momento in cui vuoi dire qualcosa, ovviamente non dimenticare di riaccendere il microfono!

Suggerimento 5: Communication is Key!

Soprattutto quando la situazione oggettiva non rende possibile scambiarsi idee rapidamente da una scrivania all’altra, diventa essenziale una comunicazione regolare: il dialogo con i singoli colleghi è importante tanto quanto il coordinamento all’interno del team. In questo senso, le possibilità sono molteplici: che si tratti di una chiamata (voce o video), di una mail piuttosto che di un messaggio in chat: è importante scegliere il canale di comunicazione appropriato a seconda della situazione. Il nostro consiglio: se vuoi chiarire qualcosa che in un’altra situazione avresti chiarito in una conversazione personale in azienda, è meglio prendere in mano il ricevitore (o l’auricolare) anziché scrivere una mail o un messaggio di chat. Questo evita inutili malintesi, ed è di solito più veloce e anche più personale.

A proposito: se rimane tempo per questo, parla anche di cose che non sono direttamente legate al lavoro - ciò avvicina le persone e promuove un senso di unità. O che ne dici di una pausa pranzo virtuale insieme o di una birra dopo il lavoro tramite videochiamata?

 

Clicca qui per informazioni sulla nostra soluzione Home Office.



2020-06-24 | Newsticker
La RCC App (Remote Call Control App) per innovaphone myApps

 

Stai viaggiando o lavorando da casa e non puoi contare su una connessione dati sicura, ma vorresti  accettare ed effettuare chiamate dal tuo numero di telefono abituale? Da oggi puoi utilizzare la RCC App di innovaphone. L’App ti permette di utilizzare un qualsiasi terminale da te scelto per accettare ed effettuare chiamate – indipendentemente da dove ti trovi.

Informazioni dettagliate sulla innovaphone RCC App.



2020-06-17 | Newsticker
Highlights della innovaphone Release-Note: V13r1 SR14

 

Highlights della Release Note: V13r1 SR14

SIP Provider Update – Germania

72960 - SIP-Provider Profile DE-Vodafone-IP_Anlagen_Anschluss

Nuova opzione di verifica per STUN e TURN server nel menu impostazioni dei telefoni e nella Softphone App

73235 - Softphone-App: Added functioning test for STUN/TURN config

Alla voce „Rete“ sono visualizzati i server STUN e TURN configurati ed è possibile avviare un test di funzionamento. Di seguito sono visualizzati gli indirizzi e le porte degli Host, SRFLX e RELAY rilevati.

Upload delle immagini di profilo attraverso UsersAdmin

72620 - App UsersAdmin: Allow the admin to configure the profile pictures

Attraverso la App UsersAdmin possono essere caricate immagini di profilo per gli utenti. Un amministratore di sistema può quindi associare immagini di profilo agli utenti.

Migliorie nel trasferimento del nome del device verso la Devices App  

73479 - App Devices: use device name for automatic provisioning, if set

Quando si includono apparati con il nuovo meccanismo nella Devices App, per esempio con degli update Script contenenti categoria e nome, il nome del device viene associato come nome dell’apparato. Se non è configurato alcun nome del device viene impostato l’indirizzo MAC come nome visualizzato. Se in un sistema appare più volte un nome, i relativi apparati sono visualizzati tutti con lo stesso nome in devices.

Adattato il comportamento nell’utilizzo dello STUN nell’interfaccia SIP

72763 - SIP: Use mapped ports if STUN server is configured at interface

Se su un’interfaccia SIP è configurato uno STUN, nel Contact header del messaggio SIP è sempre utilizzato l’indirizzo IP rilevato dallo STUN (SRFLX).
 

Migliorato interfacciamento di apparati SIP di terze parti attraverso NAT (Reverse Proxy)

72380 - SIP: Use SRFLX candidate as default RTP address (c-line)

Anziché utilizzare l’indirizzo locale IP (HOST) come avvenuto finora, adesso è possibile utilizzare anche l’indirizzo rilevato attraverso lo STUN (SRFLX) nella c-line nel protocollo SIP.

  

Vai alla versione integrale della Release-Notes V13r1 SR14

 



2020-06-17 | Newsticker
Nuovo look per il telefono IP111!

 

Novità: dopo l’IP112, anche il nostro telefono IP111 si rifà il look. Ecco come: 

  • Interruttore di sgancio elettronico - basta toccare il sensore capacitivo per terminare la comunicazione
  • Trasferimento della produzione - anche la produzione dell’IP111 è stata trasferita dalla Cina alla Germania.

 

Non esitare a contattarci per qualsiasi domanda.

Scopri di più sull’innovaphone IP111.



2020-05-28 | Newsticker
Highlights della innovaphone Release-Note: V13r1 SR13

SIP Provider


Nuovi SIP Provider – Germania 

SIP Provider update – Internazionale

 

Soft Conferencing & nuova licenza PBX (PBX-Channels)


Nuova interfaccia (SCNF) per Soft Conferencing

71627 - New interface SCNF for Soft Conferencing

Con la nuova interfaccia SCNF è ora possibile configurare le conferenze su un IPVA. Per i gateway a partire dalla serie XX11, l’interfaccia SCNF è stata aggiunta all’interfaccia CONF esistente.

Attenzione: Se avete testato questo su un IPVA come beta, dovete rifare la configurazione dopo l’aggiornamento a SR13, perché il nome dell’interfaccia è stato cambiato da CONF a SCNF.
Ulteriori informazioni si trovano nell’articolo di concetto sul Soft Conferencing nel nostro innovaphone Wiki e nel portale partner.

Novità nel PBX Manager: Supporto delle "PBX-Channels-Licenses" per le conferenze

71530 - Support of PBX-Channels license

Nel PBX Manager Plugin per conferenze è presente un nuovo switch "PBX-Channels-Licenses". Con questa spunta si configura l’uso delle licenze dei canali PBX disponibili per l’interfaccia di conferenza corrispondente.

Novità in PBX Manager: campo di immissione "PBX-Channels-Licenses" per l’applicazione fax

71549 - App Fax: PBX-Channels License configuration support in PBX Manager Plugin

Nel PBX Manager Plugin per l’App Fax c’è un nuovo campo  "PBX-Channels-License".
Con questo campo è possibile configurare il numero di licenze di canali PBX disponibili per l’App Fax.

 

Ottimizzazioni per le applicazioni mobili


myApps per Android: evitare errori di funzionamento durante una conversazione

72512 - myApps Android: Still reaction on touch if the phone was held to the ear.

Con myApps per Android, se si tiene lo smartphone all’orecchio durante una chiamata, la modalità touch diventa insensibile per evitare una manovra involontaria.

myApps per iOS: Display esteso per le chiamate in arrivo

72040 - myApps iOS: Show transfering, last diverting, original called and called party on incoming call screen.

In myApps for iOS, una chiamata in arrivo visualizza ora l’inoltro, l’ultimo inoltro, la chiamata originaria e la parte attualmente chiamata.

 

Altro


Nuovo meccanismo per il provisioning automatico nell’App Devices

71633 - App Devices: new auto provisioning mechanism

A partire da SR13 è possibile registrare i dispositivi ad es. tramite script di aggiornamento in Devices e assegnarli al dominio e ad una categoria. Per una maggiore sicurezza questo meccanismo può essere attivato tramite Devices/Domains/Edit/Enable automatic provisioning e può essere definito un token di sicurezza.

La stringa per l’URL dell’App Devices si presenta quindi in questo modo: wss://.../sysclients?domain=domain.com&token=secret&category=cat

Miglioramento della risoluzione dei numeri

71569 - Use prefixes configured in node for reverse lookup number normalization

La risoluzione inversa dei numeri negli scenari distribuiti è stata ottimizzata.

Per i partner: gestione semplificata del noleggio di software

71815 - App Devices: software rental for partners more intuitive

  • La data ricalcolata non viene più visualizzata, bensì "Calcolata automaticamente (myApps4U-Promo)".
  • Il pulsante non si chiama più "Ordina con costi", ma "Applica". 
  • Non viene più visualizzato l’avviso che il canone di noleggio dura meno di tre giorni.

Trasferimento dei parametri STUN e TURN per le migrazioni a V13r1

71453 - Install: use already configured stun server for MEDIA configuration in the Devices App

Durante la migrazione a V13r1, i parametri STUN e TURN configurati in precedenza vengono trasferiti nella Media Configuration della Devices App.

Risolto: Problemi con Outlook quando si utilizzano contemporaneamente myApps

72728 - myApps: Sometimes Outlook is hanging due to myApps clientIn alcuni casi Outlook si blocca quando viene utilizzata myApps. Questo problema è risolto con questa service release.

Migliore gestione delle funzioni "Non disturbare" e "Avviso di chiamata"

71887 - myPBX Android/iOS: Improve the behaviour of do not disturb and call waiting

Se "non disturbare" o "avviso di chiamata" è attivato per un utente, il telefono squilla per 2 secondi prima che la chiamata venga terminata su questo dispositivo.

Risoluzione migliorata dei numeri di telefono nell’App della Conferenza

71541 - PBX Conference: Reverse lookup support

I numeri dei chiamanti esterni via trunk vengono ora risolti nell’App Conferenza (se possono essere risolti) in modo che il nome venga visualizzato nell’App Conferenza invece del numero.

Ricerca di numeri di fax

72378 - PBX LDAP Object: Add attribute "facsimiletelephonenumber"

Il numero di fax di un contatto si trova ora nell’oggetto PBX LDAP. L’attributo "facsimiletelephonenumber" è stato aggiunto all’oggetto LDAP.

 




2020-05-19 | Newsticker
NOVITA’: innovaphone Soft Conferencing - Realizza conferenze senza risorse hardware

NOVITA’: innovaphone Soft Conferencing – Realizza conferenze senza risorse hardware

Fino ad oggi l’attivazione di conferenze su un innovaphone PBX ha richiesto risorse hardware che venivano messe a disposizione su di un gateway fisico. La nuova funzionalità Soft Conferencing (disponibile dalla versione V13r1 SR13), rende ora possibile l’impostazione di conferenze audio e video anche senza la presenza di un gateway VoIP con capacità di conferenza.

Soft Conferencing gestisce la voce utilizzando il codec G.711 e può essere realizzato tramite un’interfaccia software aggiuntiva (Soft Conferencing Interface - SCNF). L’interfaccia può essere attivata su un IPVA (cioè in un ambiente virtuale) così come sui nostri gateway VoIP innovaphone a partire dalla serie  XX11.

 

Soft Conferencing offre nuove opportunità:

  •  Realizzazione di conferenze in ambienti virtuali (IPVA)
    Un impiego classico per questo scenario è l’attivazione di conferenze nell’ambiente innovaphone myApps Cloud. Le conferenze audio e video in questo ambiente si realizzano completamente senza risorse hardware, semplicemente attivando l’interfaccia Soft Conferencing Interface sull’IPVA.

  • Potenziamento dei gateway VoIP esistenti, con canali aggiuntivi
    Quando i canali disponibili per le conferenze audio e video su un gateway VoIP non sono sufficienti o si vuole utilizzare un gateway senza canali integrati basati su hardware, Soft Conferencing è la soluzione perfetta. L’interfaccia di Soft Conferencing può essere attivata su tutti i gateway innovaphone a partire dalla serie XX11 (con o senza canali di conferenza integrati basati sull’hardware) e permette così di potenziare l’hardware esistente con ulteriori canali.


2020-05-05 | Newsticker
NOVITA’: Adattatore Analogico IP29-20 + IP29-20 Combi Pack

 

Gli adattatori analogici innovaphone permettono di integrare semplicemente e senza difficoltà, gli apparati analogici come telefoni, fax e citofoni, all’interno della soluzione di telefonia IP e Unified Communication.

IP29-20 con venti porte analogiche - per un’elevata richiesta di connessioni analogiche

Come tutti i compatti adattatori analogici innovaphone, anche il nuovo innovaphone IP29-20 accede alla stessa potente piattaforma hardware della serie di gateway. Il nuovo adattatore analogico sostituisce il precedente modello IP29-8 Combi Pack, che potrà essere ordinato fino al 30.09.2020. Anche il nuovo IP29-20 è disponibile come Combi Pack.

Un processore da 800 MHz e 256 MB di RAM forniscono all’adattatore analogico innovaphone una potenza più che adeguata. Inoltre, l’adattatore analogico IP29-20 supporta i codec audio Opus e G.722. Opus supporta la voce in HD anche in caso di banda limitata, permettendo così di ridurre ulteriormente l’ampiezza della banda in connessioni analogiche pur mantenendo la medesima qualità della voce.

Le caratteristiche principali:

  • 20 porte analogiche
  • 800 MHz CPU, memoria 256 MB
  • Codec audio Opus e G.722
  • Alimentazione tramite PoE+

Attenzione: Per utilizzare connettori RJ-11 sono necessari cavi modulari accessori.

Per maggiori informazioni non esitate a contattare il vostro partner innovaphone certificato.



2020-04-30 | Newsticker
Domanda: esiste un’integrazione in Microsoft Teams per innovaphone myApps?

Domanda: esiste un’integrazione in Microsoft Teams per innovaphone myApps?

La risposta a questa domanda è semplice: "Sì, myApps può ovviamente essere integrato in Microsoft Teams."

Non abbiamo sviluppato una soluzione proprietaria per questo scopo, ma piuttosto attribuiamo grande valore al lavorare seguendo le specifiche di Microsoft in modo tale da soddisfarle. Per la connessione con Microsoft Teams, il nostro innovaphone PBX può essere collegato tramite "Microsoft Direct Routing", come raccomandato da Microsoft per questa applicazione. Il client myApps di innovaphone può anche essere avviato in Microsoft Teams, ad esempio per visualizzare le informazioni sulla presenza di tutti gli utenti innovaphone.

Per il Direct Routing viene utilizzato un SBC certificato Microsoft, che consente la connessione. Esistono poi diversi scenari relativi alla connessione del SIP trunk e alla configurazione di determinate funzionalità prestazionali.

Poiché Microsoft limita le possibilità da parte sua alle SBC certificate, lavoriamo insieme alle soluzioni corrispondenti. TE-Systems, ad esempio, è da molto tempo partner tecnologico di innovaphone con il prodotto certificato anynode, con il quale sono già stati realizzati numerosi progetti. Inoltre, siamo in contatto con diversi fornitori in diversi paesi che offrono una connessione sulla stessa base tecnica a livello locale dal cloud (ad es. Call2Teams), per essere elencati come piattaforma supportata anche qui.

Per quanto riguarda i costi, non sono richieste licenze aggiuntive da parte nostra. I costi aggiuntivi derivano solo dall’SBC e dall’installazione da parte di un partner.



2020-04-29 | Newsticker
NOVITÀ: format di formazione “Virtual Classroom Course” per iT Connect e iT Advanced Trainings

NOVITÀ: format di formazione “Virtual Classroom Course” per iT Connect e iT Advanced Trainings

In risposta alle attuali restrizioni di viaggio e di incontro dovute al COVID-19, abbiamo lanciato il "Virtual Classroom Training" come nuovo format di formazione. Questo significa che attualmente questo nuovo format va a sostituire temporaneamente tutti i corsi on-site* e si svolge tramite una videoconferenza con supporto e moderazione in tempo reale da parte di un trainer e Application Sharing (a differenza dei corsi di autoformazione online esistenti).

Fino a nuovo avviso, ciò influisce sia sulla formazione iT Connect, sia sulla parte 1 dell’ iT Advanced Training.

* Si applica a tutti i corsi di formazione innovaphone a livello nazionale. La maggior parte dei nostri centri di formazione certificati offre a sua volta i propri corsi come "Virtual Classroom Training".

I corsi di aggiornamento della V13 continueranno a svolgersi come al solito sotto forma di corso online (in autoformazione).


Requisiti tecnici:

Per partecipare ad un "Virtual Classroom Training", è necessario disporre dell’hardware di formazione appropriato, che è possibile trovare al seguente link:
https://www.innovaphone.com/it/partner/training/trainingshardware.html

Per uno scambio ottimale tra insegnante e studente, si consiglia anche di utilizzare una webcam e un auricolare con un microfono.

Riceverai ulteriori dettagli sulla preparazione e l’impostazione necessarie del tuo ambiente di formazione in un’e-mail separata non appena ti sarai registrato per un corso di formazione corrispondente.


Nota: non sorprenderti che sulle pagine Web sopra indicate per i nostri corsi di formazione iT Connect e iT Advanced si faccia riferimento ancora ai corsi di formazione on-site. Il più presto possibile forniremo le informazioni sul passaggio temporaneo a "Virtual Classroom Training" anche su queste pagine.



2020-04-29 | Newsticker
Highlights delle innovaphone Release Note V13r1 SR11

Highlights delle innovaphone Release Note V13r1 SR11

 

Nuovo SIP Provider – Germania

68006 - SIP-Provider Profile DE-DOKOM-DOKOM21

 

Possibilità di impostazioni centralizzate per il Client myApps

69040 - myApps: Deployment of settings for all users from the PBX

Offre la possibilità di definire le impostazioni nel Client myApps per tutti gli utenti di un innovaphone PBX. Le impostazioni vengono caricate dal client nel momento del Connect con il PBX. Nell’interfaccia Advanced UI del PBX si trovano sotto “PBX/Config/myApps/Client Settings” alcune impostazioni. Le singole funzioni corrispondono alle impostazioni del Client myApps per Windows e sono documentate nel relativo innovaphone Wiki.

  • Spunta su “Force” = l’impostazione viene attivata nel client e non è modificabile dall’utente; impostazioni precedenti vengono sovrascritte.
  • “Force” senza spunta = l’impostazioni viene attivata nel client ed è modificabile dall’utente; impostazioni precedenti non vengono sovrascritte.

I “Log flags” si impostano con valori esadecimali simile come in un telefono e valgono anche per innovaphone myApps per Android e iOS.

 

Configurazione di deviazioni e destinazioni del Forking attraverso UsersAdmin

71512 - App UsersAdmin: Allow to configure Forks and Call Diversions

Ora l’amministratore può impostare centralmente, attraverso UsersAdmin, deviazioni e destinazioni per il forking. per tutti gli utenti

 

Impostazione dei nomi DNS per il Server NTP nel processo di installazione

68072 - Install: allow DNS names for NTP servers and show DHCP NTP servers

In fase di installazione, fino ad ora era possibile solo l’impostazione di un indirizzo IP per un Time Server (NTP Server). Ora è possibile anche impostare per questo server un nome DNS.

 

Supporto Video Codec H.264 Video Codec in myApps

67799 - myApps: H264 video codec

innovaphone myApps Client for Windows e la versione Web supportano ora, in aggiunta al Video codec VP8, anche il codec H.264. Questo aumenta la compatibilità per Video endpoint di terze parti, come per esempio videocitofoni.

 

Supporto di SNMP V3

68141 - SNMPv3

Oltre al protocollo SNMP V1 (Simple Network Management Protocol), ora supportiamo anche la versione SNMP V3. Questa include la codifica ASN.1 e i principali meccanismi di sicurezza per accesso e trasporto secondo RFC 3414. Lo standard MIB II e la nostra vendor MIB (Management Information Base) continuano ad essere supportate.

 

Qui trovate il link per la lista completa delle Release Note V13r1 SR11



2020-04-29 | Newsticker
Highlights delle innovaphone Release Note V13r1 SR12

Highlights delle innovaphone Release Note V13r1 SR12

 

Nuovo SIP Provider – Svizzera

70309 - SIP-Provider Profile CH-SolNet-Digital_Voice_Business

 

Nuovi SIP Provider – Germania

 

Nuovi SIP Provider – Olanda

70019 - SIP-Provider Profile NL-oneCentral-SIP_Trunk_TCP
70018 - SIP-Provider Profile NL-oneCentral-SIP_Trunk_TLS

 

Ricerca migliorata nella Phone App

69755 - Phone-App: Merge contacts with same name and number to one contact

Contatti di una fonte dati con identico nome e numero vengono raggrupparti a un singolo contatto nella ricerca.

 

Qui trovate il link per la lista completa delle Release Note V13r1 SR12



2020-04-14 | Newsticker
innovaphone myApps Cloud: una nuvola di possibilità!

 

Tutte le funzioni della piattaforma universale di lavoro e comunicazione innovaphone myApps sono oggi immediatamente disponibili anche in Cloud - senza investimenti importanti né spese di gestione e manutenzione. Non solo: tutti i servizi vengono erogati da un data center europeo, tutti gli aggiornamenti sono inclusi e non ci sono limitazioni nelle funzionalità rispetto alla stessa soluzione nei modelli on-premise e a nolo.

Scopri qui tutti i dettagli!



Resta aggiornato!

 

Iscriviti ora alla Newsletter.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza nella navigazione sul nostro sito web. Ciò include i cookie necessari, indispensabili per il funzionamento del sito, i cookie statistici, utilizzati esclusivamente a scopi statistici in forma aggregata, quindi anonima, ai fini di ottimizzazione del sito, e i cookie di funzionalità che consentono di fornire funzionalità avanzate all’utente. Puoi scegliere liberamente quali categorie accettare. Ti preghiamo di prendere nota che, in base alle tue impostazioni, non tutte le funzionalità del sito potrebbero essere disponibili. Se accetti tutti i cookie, avrai pieno accesso ai servizi del nostro sito web. Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra Privacy Policy.

   
    Impostazioni dei cookie